Asinara

Celata dalle arsure di Sardegna

non a Mirti e Cisti rosa data in Sposa

Con costrutto di una tela del Mantegna

si decanta del suo Dio canzone in prosa

 

Che dell’asino Virtù ne prende tante

fin dal nome, casual da lì in sostanza

si’ sinuosa, spontanea ed elegante

che Antonella ne può già avviar la Danza

 

Di carceri ed angosce fu la Teste

morte sangue e lacrime ricorda

fuochi dati con l’intento di Vieste..

a problemi e tragedie umane sorda

 

La ricerca ora l’adotta assieme al Vento

che incessante spoglia inutile decoro

ed all’isola resta gloria dei trecento

tanto è sintesi di umano e pio decoro

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...