Quella Bandiera che non vogliono far sventolare (El Leon)

Lo ammetto, sono un dannato  sognatore. Un maledetto sognatore.

Per anni ho creduto in ricette irridentiste italiane, in bandiere nazionali, in identità che partissero dal locale…ora non ci credo più.

Il mondo si evolve con una velocità  impressionante…e rimani indietro appena tentenni. L’Italia ha fatto questo, si è chiusa nelle garanzie di una ricchezza acquisita e ha perduto il suo Status in Europa e nel Mondo.

Ora tocca ai moralisti.

Quelli che ti dicono di non dare la colpa agli altri, quelli che associano un’azione a un pensiero.

E lasciamo quindi che ci pensino loro,  a risollevare tutto. Dei blog che attaccano gli indipendentisti veneti mi ha convinto solo quello di Federica Piran(Tramonti a Nordest, tramontianordest.wordpress.com). Come al solito, inoppugnabile.

Il Veneto non è più innovatore. Vero

Il Veneto non sa vendere, sa solo produrre. Vero.

Sapete dirmi però se qualcuno sa vendere oggi? Non vendersi…vendere!!! Perché nessuno crede davvero che il Veneto  se ne voglia andare…non mi riferisco agli indipendentisti ma a quel popolo silenzioso che VUOLE essere rappresentato e VUOLE essere ascoltato, anima di quell’Italia che lavora, forse poco onesta(lo saranno sempre più gli altri, evidentemente…)

Ma che stride davanti alla realtà.

In ogni giorno da suddito, di Italiano senza speranza…da due settimane per sbaglio o per fortuna c’è un retrogusto al limone di Veneto risvegliato che è singolare, è LIBERALE, è RIVOLUZIONARIO quel tanto che basta per leggere, senza arrogarsi di sapere, interpretare, senza credere di aver capito, pensare, oltre le Alpi verso un’Europa che ha bisogno di noi più di quanto in questo momento si pensi…e lo sanno, oh se lo sanno…

Si hai ragione tu Federica, nessuno può dire “W EL LEON W SAN MARCO”…ma perché non cominci tu? TU, si proprio TU, Italiana quale sei, leggi e interpreti la realtà…senza mai prevaricare chi hai davanti ma soppesando attentamente il valore di fondo.

COMINCIA TU, CAPPERI… non farlo per te-ne hai già abbastanza-non farlo per Venezia-resterà lì anche dopo di noi- FALLO per chi verrà qui, in questo stivale…perché possa ricordarsi il vero valore che ha questo paese…l’unico che lo rende ricco: la creatività che deriva da quel continuo provare, credere, inventare, sacrificarsi.

Fallo ogni giorno…ogni maledetto giorno che ti sveglierai, lavorerai, gioirai. Dillo in un bisbiglio, come una preghiera.

 

Ti accorgerai che non sono tanto i famosi dieci che fanno il plebiscito, che non è tanto filosofia quella che peroro. E’ la voglia di cambiare le cose. Che  ha importanza maggiore se la coltiva chi vale.

 

Come te.

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...