Civati, la sinistra e i sinistrati per giornali e radio

Si può solo avere simpatia verso chi, con schiettezza e onestà intellettuale, cerca di evolvere la sinistra verso un percorso più libertario e aperto ai contributi di tutti. Civati in questo senso è un soggetto che mi dà fiducia e trovo un onore averlo residente in Verona, tanto più che mi dà l’occasione di sentirlo quando voglio…

Presto o tardi, però, dovrà fare pace anche con se stesso o con chi frequenta.

Alludo alla sua continua insistenza di tenere relazioni con M5S e Tsipras. Non è che questo mi preoccupi come elettore del PD(non appartengo alla cultura di sinistra, quindi può fare quello che vuole), quanto alla preoccupazione mia personale che un buon talento politico si perda nel discutere con gente che non ha ben chiaro dove voglia andare.

Prima mi fanno notare che l’Equo Compenso stabilito per i giornalisti Free Lance è poco- è realmente poco, dato che sono solo 250 euro al mese…

A onor del vero bisognerebbe anche ricordarsi che in Italia la Stampa fa poche tirature e che molti giornali vivono per passione e poco altro.

Poi infatti mi dicono che d’altra parte funziona che molte testate sono collegate al politico di turno che garantisce un finanziamento editoriale e si va avanti con quello…infatti il problema viene sollevato da Cappelletti (M5S), che è disposto a fare nomi e  cognomi per attaccare politici che sostengono radio e iniziative editoriali, in quanto finanziate con soldi pubblici quando non sono organi politici di partito, con il risultato di sottrarre risorse pubbliche a danno anche di chi fa radio o giornalismo vero.

Giornalismo vero che va pagato, però, dato che sottopagandoli si ottiene solo di rendere la categoria precaria e ricattabile.

E da chi? Se non da cordate politiche, che finanzierebbero le testate, da privati.

I quali credo dovrebbero investire per rimetterci.

E allora delle due l’una: o finanziamo i giornali e la chiudiamo lì(tanto di soldi ne abbiamo a ufa a quanto pare…), però sfruttiamo i numerosi “analfabeti funzionali” (questa è una chicca che dedico a un amico…e del resto di soldi ne abbiamo pochini, e siamo sempre quelli che ne avevano a ufa prima); oppure alziamo l’equo compenso-cosa buona e giusta- e togliamo i finanziamenti all’editoria- cosa ancora più giusta.

Poi, però, tanti vengono a  fare il blogger al posto mio per nulla nel tempo libero.

E i giornalisti diventano molti meno ma pagati meglio. Però così non si fa, diceva la mamma, perché ce ne sono tanti che vogliono mangiare dalla pastoia anche lì…

Di aspiranti giornalisti ne conosco, bravi e con passione. Ma non mi va francamente che ne parli la politica, che ha rovinato la professione…

Anche perché l’Albo ora vive di quote di iscrizione e corsi di formazione…mentre hanno reso reato penale scrivere da giornalista senza essere iscritto all’albo in qualche giornale. Ma ne possiamo parlare? Cioè, se mi informo bene, lo faccio in modo professionale(non io, sia chiaro), e aggiungo anche un buon spirito critico e una viva analisi magari un giornale può chiedermi un’opinione…

I radicali nel ’97 avevano proposto di abolire l’ordine, ma dato quanto se ne fregano dei referendum i nostri eroi in parlamento, anche quando passa il quorum, direi che fa lo stesso.

Se no di che scrivo stasera?

In questa paese vi è una schizofrenia legislativa assurda, ma non è voluta dal caso, bensì da una classe politica che dice tutto e il contrario di tutto…come, mi pare, gli amici di Civati

PS però sul senato è tutto un altro discorso: “Gran partito anche Forza Italia, dato che 49 senatori sono contrari a questa riforma del senato!!! Però votano perché la appoggia Berlusconi”. I senatori di FI in tutto sono 53, 13 dei quali fanno cordata con Chiti, a  quanto pare, per la proposta di riforma alternativa a quella di Renzi.

Che è effettivamente contraddittoria.

C’è chi si contraddice di qua, e c’è chi si contraddice di là….

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...