Dalla Vecchia. Nomen Omen, Italia…

Si chiama “Dalla Vecchia”, e devo dire che salva la disponibilità e la cortesia della persona, il cognome si adegua tutto alla sostanza della giornata.

Lo avrei saputo solo quando lo avrei salutato stasera, prima di andarmene dalle Dogane di Verona…ma confesso, inq uel momento non l’ho pensato. Troppo abbacchiato.

Già mi sentivo stressato subito dopo aver messo giù il telefono al  Ciusky-uno dei miei dottori per le visite mediche- che mi voleva dire, alle 16, che non sarebbe venuto per le 19.

Sapevo che non era colpa di nessuno: il Portale Telematico non stava funzionando e i tempi attesa per una singola visita medica si dilatavano all’infinito….solo che da Roma mi avevano garantito che alle 17 sarebbe stato tutto a posto. Così l’ho liquidato in cinque secondi e chiudendo il cell mi sono dedicato allo zelante doganiere…

Mi interessava capire i tempi per ottenere una bolla doganale di un veicolo da esportare fuori UE, mi serviva anche tenendo conto delle evoluzioni che il mercato dell’usato sta prendendo. 

Se arrivano serbi, moldavi, turchi o libici interessati a comprare una macchina qualcuno deve dargli un servizio e attualmente la situazione è difficile: per radiare un veicolo serve la bolla doganale: ringrazia chi, dichiarando radiazione per esportazione, smembrava una macchina e otteneva pezzi di ricambio…

Ma fin qui tutto bene: poi mi son chiesto come si fa a fare il doganiere. Sia chiaro, so bene che un mestiere ha una sua dimensione…se faccio servizi sulla patente e ho autoscuola posso aggiungerci un’agenzia pratiche auto con successo…posso collaborare con il mio consorzio per le patenti superiori e svolgere anche corsi di formazione professionale con buoni risultati…ma esportare macchine, sinceramente è un altro mestiere!!!

Il problema è che la realtà sociale, normativa ed economica di un paese si evolve. Quindi SI alla professionalità e alla competenza di chi svolge un lavoro…ma NO al corporativismo!

Cosa c’entra direte voi? C’entra! E tanto! Perché il Dalla Vecchia scova dopo una ricerca appassionata che per svolgere l’attività di spedizioniere nons erve solo studiare e passare un esame, ma anche due anni o almeno un anno di attività nell’albo degli Operatori Ausiliari. Già, un altro Albo. E per iscriversi devi essere assunto da uno spedizioniere professionista…come succede per i commercialisti che ti fanno fare tirocinio, o per gli avvocati con il praticantato…

Odio profondo verso il sistema.

E’ solo un modo per proteggere un settore professionale, per abbattere i costi del lavoro. Solo un semplice modo per  ingessare un sistema e non renderlo reattivo alle sfide che continuamente l’economia globale propone…solo un altro odo per bloccare l’Italia.

Non è un torto contro di me-forse l’esame manco mi conviene- ma verso il giovinastro che “ci vede” dentro, che non sia figlio di papà…

Un paese dove non sogni manco per sbaglio…giusto premiare l’apprendistato, ma non renderlo obbligatorio! Che senso ha farlo poi solo per le classi dirigenti???

Dalla Vecchia. Il signore ha concordato con me su tutta la mia analisi, mentre me ne andavo per ritornare a risolvere le mancanze  e le inottemperanze di uno Stato…che pensa che un server duplicato di riserva costi troppo rispetto ai disservizi a livello NAZIONALE che un “brownout”(calo di corrente), o un gausto generico, può creare.

Tra Vigasio e Isola della Scala ho fatto i salti mortali per risolvere visitem mediche, autentiche di passaggi che non si potevano compiere subito perché “il sistema non funziona”. L’evoluzione è vista con fatica nelle cose, come pensi che la possa prendere uno STATO SE SI PROPONGONO PER LE IMPRESE E LE PERSONE?!

Tutto ingessato. Tutto immobile…tutto Vecchio.

Dalla Vecchia: Nomen omen, Italia

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...